La morte, il tabù che dà senso alla vita – Seminario a Torino

28 settembre 2024

Sede IIPE di Torino

Non è la fine del corpo fisico a doverci preoccupare. Piuttosto, la nostra preoccupazione deve essere quella di vivere mentre siamo vivi, di liberare il nostro sé interiore dalla morte spirituale che deriva dal vivere dietro una facciata progettata per conformarsi alle definizioni esterne di chi e cosa siamo.

(Elisabeth Kublen Ross)



La morte non ci aspetta alla fine di una lunga strada. È sempre con noi, nell’essenza di ogni momento passeggero. È una maestra segreta nascosta in piena vista: ci aiuta a scoprire ciò che conta di più.

(Frank Ostaseski)

La morte (insieme al sesso e al denaro) è uno dei principali tabù che, se non affrontati, ci impediscono di vivere pienamente. Durante il seminario verranno approfonditi alcuni temi principali riguardanti la morte, quali le emozioni con cui questo tema ci mette in contatto, l’accompagnamento ai morenti e ai loro familiari, le fasi del lutto, la dissoluzione esterna e la dissoluzione interna, il setting del lutto e le ritualità inerenti, le esperienze di NDE, il sostegno dopo la morte.

Ci avvicineremo al tema della morte per poterla conoscere meglio, con il fine di riuscire ad avere degli strumenti in più per poterla affrontare, poter dare una diversa visione della vita, dandole maggiore sacralità e riconoscendo così la morte come una delle esperienze della vita stessa.

Verrà prospettata, anche rifacendosi al modello della Psicosintesi, la possibilità di un cambio di paradigma; da una visione dell’uomo riduzionista/negativa ad una visione positivista/inclusiva.

  • Quando: Sabato 28 Settembre
  • Ore: dalle 10 alle 18
  • Dove: presso la nostra sede in corso Re Umberto 45
  • Costo: 70 euro (+ 10 euro di tessera associativa per i non associati)
  • Partecipanti: minimo 8 massimo 14
  • Conduce: Gianpiero Ammatuna, Counselor e Coach in Psicosintesi

Per informazioni e iscrizioni:  iipe.newsletter@gmail.com
Riceverete una email di conferma con il link per accedere qualche giorno prima dell’evento